giovedì 24 maggio 2012

Parole per orientarci/3

Enrico Baj, Guernica - 1972
Nessuna democrazia occidentale ha conosciuto, come l'Italia, l'assassinio come strumento di lotta politica. Nessuna democrazia è stata così incapace e riottosa nell'indicare alle vittime, e a se stessa, le colpe e le responsabilità. Anche per perdonarle, alla fine. Anche per dimenticarle, finalmente. Anche per trovare nell'inferno, che ha diviso il Paese per una lunga stagione, buone ragioni per sentirsi oggi uniti e fiduciosi.

Giuseppe D'Avanzo, L'ultimo "tributo" ad uno Stato cieco, La Repubblica 4 Maggio 2005

Nessun commento:

Posta un commento